6° RALLY DAY DI POMARANCE: IL SUCCESSO E’ PER ARZA’-RASPINI (Renault Clio S1600)

Gara difficile, costantemente bagnata, che ha comunque conosciuto momenti di grande sport e spettacolo, con il successo dell’equipaggio spezzino arrivato soltanto con l’ultima prova speciale, davanti al veronese Mattia Targon, affiancato da Prizzon, anche loro su Clio S1600, rallentati da problemi al motore. Il terzo gradino del podio al friulano Zannier, cui è andato anche il “1° Clio Gruppo A Rally Event” con soli sette decimi sul reggiano D’Arcio. Un plauso da parte dei piloti all’organizzazione per quanto e come si è adoperata, insieme alla protezione Civile ed alle Forze dell’Ordine per poter far disputare la gara nonostante le difficoltà causate dal maltempo che ha infuriato nella zona in questo fine settimana.

UN NUOVO PIENO DI ISCRITTI AL 6° RALLY DAY DI POMARANCE: 115 ADESIONI

Questo fine settimana, la classica gara autunnale, tra le più apprezzate e partecipate in Toscana, è pronta ad accendere i motori con un nuovo record di adesioni, sempre “a tre cifre”. Un plateau di grandi interpreti promette una domenica di grande sport, con tanto interesse verso il “monomarca” Clio Williams, dedicato ad una delle macchine che hanno fatto la storie delle corse su strada. Riproposto lo stesso format dei cinque anni passati, con due prove speciali da ripetere tre volte. Prevista anche la diretta web radio su www.radiorobinson.it

AL 6° RALLY DAY DI POMARANCE PERCORSO CONFERMATO CON SEI PROVE SPECIALI

Il 16 e 17 novembre, la classica gara autunnale, tra le più apprezzate e partecipate in Toscana, torna con il format degli anni passati, due prove speciali da correre tre volte. Ad una settimana dalla chiusura delle iscrizioni, prevista per l’8 novembre, superate già le settanta adesioni, a fronte del massimo di 120 equipaggi accettate. Verrà celebrata una delle vetture simbolo dei rallies di tutto il mondo, la Renault Clio Williams, con un trofeo a lei riservato, che sta catalizzando l’attenzione di molti piloti suoi estimatori. Riproposto lo stesso format dei cinque anni passati, con due prove speciali da ripetere tre volte.

Al via il Rally di Casciana Terme

AL VIA IL RALLY DI CASCIANA. SUCCESSO DI ISCRITTI PER LA MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALLA LASERPROM 015 CHE HA RIVITALIZZATO IL RALLY CON UN PERCORSO DECISAMENTE PIU’ IMPEGNATIVO RISPETTO ALLE EDIZIONI PRECEDENTI RITORNANDO AD UN CHILOMETRAGGIO PIU’ IMPORTANTE E PROVE SPECIALI CHE HANNO FATTO LA STORIA DEI RALLY.

Ultimi preparativi per il Rally di Casciana Terme

EFFETTUATO IL COLLAUDO DEL PERCORSO DALLE AUTORITA’ COMPETENTI, IL NONO APPUNTAMENTO DEL TROFEO RALLY TOSCANO SI AVVICINA E PRESENTA SORPRESE INTERESSANTI PER I PARTECIPANTI. ULTIMA SETTIMANA PRIMA DELLA CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI.

Apertura iscrizioni al Rally di Casciana Terme

APERTE LE ISCRIZIONI AL RALLY DI CASCIANA TERME. IMPORTANTI NOVITA’ PER LA GARA CHE HA COME EPICENTRO IL NOTO BORGO TERMALE LA MANIFESTAZIONE, TORNATA IN AUGE NELL’AMBITO DEI RALLY NAZIONALI, AVRA’ UN CHILOMETRAGGIO DI GARA IMPORTANTE CON BEN SETTE PROVE SPECIALI PER OLTRE SETTANTACINQUE CHILOMETRI DI TRATTI CRONOMETRATI. LE CONSUETE DUE PROVE SPECIALI CLASSICHE (CASCIANA/CHIANNI E MONTEVASO ), SARANNO AFFIANCATE DAL NUOVO E IMPEGNATIVO TRATTO DI MIEMO.

Al 35° Rally della Valdinievole vittoria per Pierotti-Milli (Skoda Fabia R5)

La trentacinquesima edizione di una delle gare di rally toscane più apprezzate si è corsa in due giorni all’insegna delle incertezze del tempo, che ha condizionato le prestazioni di molti. Pierotti è così passato al comando del Trofeo Rally Toscano mentre il resto del podio è andato a Moricci-Garavaldi (Hyundai i20 R5) e Tucci-Micalizzi (Skoda Fabia R5). Sfortunati i favoriti Cavallini, ritirato per una foratura quando era secondo, e Artino, penalizzato dalla pioggia della prima prova speciale.

Il Rally della Valdinievole pronto ad un’altra edizione spettacolare

La trentacinquesima edizione di una delle gare di rally toscane più apprezzate conta quest’anno 69 iscritti. Scatterà sabato pomeriggio da Larciano, la sfida che quest’anno rispolvera tratti di “piesse” che fanno parte della storia del rallismo regionale e nazionale. Pronostico difficile per il podio, con diversi “nomi” pronti a battersi per salire sul grandino più alto. Tutti ad inseguire il vincitore del 2018, Cavallini, ma attenzione ad Artino, Pierotti e Santini, con Tucci e Giordano outsider di lusso.

La tradizione, alla base del 35° Rally della Valdinievole

Il percorso dell’edizione di quest’anno rispolvera tratti di “piesse” che fanno parte della storia del rallismo regionale e nazionale. Iscrizioni aperte fino al 10 maggio, per la gara organizzata da Laserprom015.

Il 35° Rally della Valdinievole è pronto nei dettagli

Ultimati i lavori preparatori di una delle gare più appezzate del panorama toscano, che andrà a proporre un percorso ispirato alla tradizione, rispolverando anche vecchi tratti di prove anni ottanta, che i concorrenti sapranno certamente apprezzare. Iscrizioni aperte dal 18 aprile al 10 maggio.

5° RallyDay di Pomarance: tris di Runfola-Federighi

Il pilota siciliano ha preso il comando dalla prima prova speciale senza più lasciarlo. Bagarre tanto accesa quanto spettacolare per il resto del podio tra Tucci e Volpi, poi finiti nell’ordine.

Al 5° RallyDay di Pomarance record di iscritti stagionale in Toscana: 118 adesioni

In programma per il 17 e 18 novembre, la gara ha riconfermato il trend positivo che si trascina sino dalla prima edizione del 2008, quando era una Ronde. I concorrenti iscritti abbracciano tutta la penisola, con arrivi dal Veneto, al centro Italia, alla Sicilia, confermando l’evento vero ambasciatore del territorio. Riproporrà lo stesso percorso dei quattro anni passati, con due prove speciali da ripetere tre volte. Tra i tanti “nomi” al via anche Alfonso De Nicola, il medico ufficiale del Napoli Calcio di serie A, grande appassionato di rallies.

89 iscrizioni al 36° Rally di Casciana Terme

La gara in provincia di Pisa, acquisita ad inizio anno da Laserprom015, ha conosciuto un notevole interesse da parte dei piloti. Il percorso, con due prove speciali da ripetere tre volte, è stato ricavato dalla tradizione ed assicura grande sport e spettacolo. SI attende un dualismo acceso tra il pisano Michele Rovatti ed il lucchese Paolo Lenci Istituito il “Memorial Nicola Sardelli”, per il vincitore del Gruppo N.