Al 35° Rally della Valdinievole vittoria per Pierotti-Milli (Skoda Fabia R5)

La trentacinquesima edizione di una delle gare di rally toscane più apprezzate si è corsa in due giorni all’insegna delle incertezze del tempo, che ha condizionato le prestazioni di molti. Pierotti è così passato al comando del Trofeo Rally Toscano mentre il resto del podio è andato a Moricci-Garavaldi (Hyundai i20 R5) e Tucci-Micalizzi (Skoda Fabia R5). Sfortunati i favoriti Cavallini, ritirato per una foratura quando era secondo, e Artino, penalizzato dalla pioggia della prima prova speciale.

Il Rally della Valdinievole pronto ad un’altra edizione spettacolare

La trentacinquesima edizione di una delle gare di rally toscane più apprezzate conta quest’anno 69 iscritti. Scatterà sabato pomeriggio da Larciano, la sfida che quest’anno rispolvera tratti di “piesse” che fanno parte della storia del rallismo regionale e nazionale. Pronostico difficile per il podio, con diversi “nomi” pronti a battersi per salire sul grandino più alto. Tutti ad inseguire il vincitore del 2018, Cavallini, ma attenzione ad Artino, Pierotti e Santini, con Tucci e Giordano outsider di lusso.

La tradizione, alla base del 35° Rally della Valdinievole

Il percorso dell’edizione di quest’anno rispolvera tratti di “piesse” che fanno parte della storia del rallismo regionale e nazionale. Iscrizioni aperte fino al 10 maggio, per la gara organizzata da Laserprom015.

Il 35° Rally della Valdinievole è pronto nei dettagli

Ultimati i lavori preparatori di una delle gare più appezzate del panorama toscano, che andrà a proporre un percorso ispirato alla tradizione, rispolverando anche vecchi tratti di prove anni ottanta, che i concorrenti sapranno certamente apprezzare. Iscrizioni aperte dal 18 aprile al 10 maggio.

Archivi