Al via il Rally di Casciana Terme

AL VIA IL RALLY DI CASCIANA. SUCCESSO DI ISCRITTI PER LA MANIFESTAZIONE ORGANIZZATA DALLA LASERPROM 015 CHE HA RIVITALIZZATO IL RALLY CON UN PERCORSO DECISAMENTE PIU’ IMPEGNATIVO RISPETTO ALLE EDIZIONI PRECEDENTI RITORNANDO AD UN CHILOMETRAGGIO PIU’ IMPORTANTE E PROVE SPECIALI CHE HANNO FATTO LA STORIA DEI RALLY.

Casciana Terme-Lari (PI), 19 settembre 2019

Tutto pronto per l’edizione della svolta del Rally Casciana Terme, nono appuntamento  del Trofeo Rally Toscano, gara che quest’anno è ritornata nel calendario dei rally nazionali più impegnativi articolandosi su un percorso con un chilometraggio più importante rispetto alle ultime edizioni composto da sette prove speciali di oltre settantacinque chilometri.  La scelta delle tre prove ha destato interesse tra gli appassionati delle quattro ruote e il ritorno della prova di Miemo unito alle consolidate Casciana /Chianni e Montevaso ha permesso di  avere un numero di iscritti adeguato alla fama della gara: infatti una novantina sono gli equipaggi che hanno dato l’adesione alla manifestazione.

Rally che ha al via un variegato numero di equipaggi e vetture a partire da ben sei equipaggi della categoria regina la R5 da cui con ogni probabilità uscirà il vincitore e tutti con la Skoda Fabia R5 vettura che ha proprio nei giorni scorsi festeggiato le trecento unità vendute e dimostrata la vettura percentualmente più vincente del lotto. Con il prestigioso numero uno partirà il giovane pilota Alessio Della Maggiora all’esordio con la Skoda Fabia R5 con il fido Valerio Favali che dopo aver ben figurato nell’IRC con la Renault Clio S1600 ha deciso di passare alla più impegnativa vettura regina dei rally. Numero due per il ligure Paolo Benvenuti con a fianco Jasmine Manfredi anche lui protagonista nell’IRC 2019 oltre che lo scorso anno tra i protagonisti a Casciana con la Clio R3 dove sfiorò il podio assoluto giungendo quarto. Numero tre assegnato al leader del Trofeo Rally Toscano Luca Pierotti affiancato dalla Milli che ha al suo attivo quest’anno due vittorie assolute (Abeti e Valdinievole) un terzo assoluto al Ciocco regionale e un secondo al Lucca. Il numero quattro è invece per Alessio Santini questa volta affiancato da Faucci che sta prendendo sempre più confidenza con la vettura R5, numero cinque per Roberto Tucci che ritorna alla Skoda dopo averla utilizzata con il fido Micalizzi al Valdinievole dove ha colto la terza piazza e dopo essersi distinto anche al Val di Cecina però con la Peugeot 207 S2000 cogliendo la piazza d’onore. Chiude la lunga serie delle Skoda Fabia R5 il locale Carlo Alberto Senigagliesi plurivincitore della gara e quest’anno all’esordio con la vettura boema con cui è salito sul gradino più alto del podio sia al Val di Cecina che al recentissimo Reggello.

Dietro al gruppo compatto delle Fabia R5 abbiamo la Mitsubishi Lancer Evo di Giancarlo Bubola con a fianco la figlia Irene a cui è stato assegnato il numero nove. Seguono le due S1600 presenti, la classica Clio condotta da Ancillotti e la Punto di Corona.

Masi e Di Giovanni invece hanno a disposizione entrambi le performanti Clio R3, mentre attesa bagarre con inserimento nelle zone alte della classifica per i conduttori della combattuta e veloce classe R2 dove predomina la Peugeot 208 R2 con Raspini, Perna, Sardelli, Danesi, Amadei e Vigilucci ecc. Presente il plurivincitore della gara Paolo Lenci che sicuramente potrà dire la Ritornando alla parte tecnica della gara saranno oltre settantacinque chilometri i tratti cronometrati previsti su un percorso globale di duecentosessantaquattro chilometri con verifiche pre gara sabato 21 settembre presso il ritrovo del Forestiero dalle ore 09.00 alle ore 12.00 per proseguire con le tecniche a pochi metri nella centrale Piazza Garibaldi davanti il Palazzo delle Terme dove saranno ubicate la Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa. Nel pomeriggio previsto lo shake down dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Sempre sabato previste con le stesse modalità le verifiche sportive dalle ore 21.00 alle ore 23.00 e a seguire dopo mezz’ora quelle tecniche. 

La gara vera e propria si svolgerà domenica 22 settembre con partenza alle ore 08.00 dalla pedana di Piazza Garibaldi di Casciana Terme e la disputa in sequenza delle prove di Casciana/Chianni di Km. 5,5, Montevaso di Km. 12,89 e Miemo di Km. 12,91 a cui seguirà il Riordino a Capannoli presso il parcheggio della Conad e quindi il primo Parco Assistenza, quindi di nuovo la ripetizione delle tre prove, riordino e Parco Assistenza per chiudere con il terzo passaggio di Montevaso ed arrivo della prima vettura alle ore 16.53 sempre in Piazza Garibaldi dove si svolgeranno anche le premiazioni.

Susanna Mazzetti e Luciana Bandi entrambe su Renault Clio Williams. Grande bagarre attesa anche in classe N3 (vetture di 2000cc gruppo N) che risulta con la N2 tra le più numerose con il locale Nannetti (unico con la Opel Astra Gsi OPC) che dovrà vedersela con Canevari, il ligure Gallo, il senese Feti, il pratese Corti, Morelli, Nannipieri, Restano e tanti altri. Tra le vetture milleseicento “rinforzate” da seguire un po' tutti i conduttori con Pieruccini, Incerpi, Bertonati in evidenza, mentre tra le  milleseicento di serie Galluzzi, Padovani, Bianchini, Scopis, Buoncristiani, qui sarà da seguire l’esordiente Riccardo Tommi, figlio “d’arte” (il vincente Lio), oppure la lotta in famiglia tra Fichi Fabio ed il figlio Matteo che saranno avversari entrambi su Peugeot 106.  Altro equipaggio in famiglia quello composto da Emanule Mazzotti (all’esordio nei rally) con il padre Stefano.  Ma sicuramente saranno tanti altri che si metteranno in evidenza in ogni ordine e grado.

Lo scorso anno si aggiudicò la gara il duo pisano Rovatti-Catone, che non saranno della partita, per la nascita nei giorni scorsi della figlia,  davanti al sempre presente Simonetti e Santini.

Ritornando alla parte tecnica della gara saranno oltre settantacinque chilometri i tratti cronometrati previsti su un percorso globale di duecentosessantaquattro chilometri con verifiche pre gara sabato 21 settembre presso il ritrovo del Forestiero dalle ore 09.00 alle ore 12.00 per proseguire con le tecniche a pochi metri nella centrale Piazza Garibaldi davanti il Palazzo delle Terme dove saranno ubicate la Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa. Nel pomeriggio previsto lo shake down dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Sempre sabato previste con le stesse modalità le verifiche sportive dalle ore 21.00 alle ore 23.00 e a seguire dopo mezz’ora quelle tecniche. 

La gara vera e propria si svolgerà domenica 22 settembre con partenza alle ore 08.00 dalla pedana di Piazza Garibaldi di Casciana Terme e la disputa in sequenza delle prove di Casciana/Chianni di Km. 5,5, Montevaso di Km. 12,89 e Miemo di Km. 12,91 a cui seguirà il Riordino a Capannoli presso il parcheggio della Conad e quindi il primo Parco Assistenza, a seguire quindi di nuovo la ripetizione delle tre prove, riordino e Parco Assistenza per chiudere con il terzo passaggio di Montevaso ed arrivo della prima vettura alle ore 16.53 sempre in Piazza Garibaldi dove si svolgeranno anche le premiazioni.

Presentato  alle autorità il rally e parole di apprezzamento sono state date dai rappresentanti delle amministrazioni, autorità e Ac Pisa che hanno valorizzato il lavoro della Laserprom 015 e che ha ottenuto un numero di equipaggi notevole dimostrando la bontà del progetto di crescita della manifestazione.

Da rilevare, oltre i consueti premi riservati ai protagonisti dell’assoluta, dei gruppi e delle classi, anche il particolare premio Memorial Nicola Sardelli riservato al vincitore del gruppo N in ricordo dell’indimenticabile pilota pisano prematuramente scomparso per una malattia e da sempre protagonista tra le vetture di serie.

Novità, aggiornamenti e curiosità potranno essere rilevati sul sito dell’organizzazione www.laserprom015.it

Ufficio Stampa

37° Rally Casciana Terme