Jolly Racing Team brinda al Rally del Carnevale: sua la vittoria della Coppa Scuderie alla “Prima” della stagione toscana 2022

È un resoconto esaltante, quello redatto da Jolly Racing Team a conclusione del Rally del Carnevale, appuntamento inaugurale della stagione toscana 2022. La squadra “della Valdinievole” ha archiviato l’impegno organizzato da Automobile Club Lucca e Laserprom 015 conquistando la Coppa Scuderie, riconoscimento che alimenta le ambizioni della struttura confermandone le potenzialità espresse nelle ultime programmazioni annuali.

Un risultato di spessore concretizzato grazie alle prestazioni offerte dai suoi portacolori, a partire dai vincitori assoluti Luca Panzani e Alessia Bertagna, protagonisti del prestigioso “bis” sulle strade che li hanno visti trionfare nel 2021. Per il pilota lucchese, in gara su Skoda Fabia Rally 2, la soddisfazione di inaugurare la stagione sportiva confermando le ottime sensazioni espresse al volante della vettura boema.

In quarta posizione assoluta, prima tra le vetture a due ruote motrici, si è insediata la Peugeot 208 Rally 4 di Gianandrea Pisani, affiancato da Fabrizio Vecoli sulla Peugeot 208 Rally 4 curata in campo gara da New Star 3. Una programmazione, quella che avvierà il portacolori di Jolly Racing Team tra poco più di un mese, articolata sulle prove speciali del Campionato Italiano Assoluto Rally, palcoscenico che lo proietterà nella lotta riservata alle “tutto avanti”.

Soddisfazioni sono arrivate anche dal ritorno alle competizioni, ad un anno di distanza dall’ultima apparizione, da parte di Alessandro Bindi. Sesto nella classifica generale, il portacolori si è espresso sui cinquantatre chilometri cronometrati in programma con una performance concreta, condividendo con Sandro Sanesi la Skoda Fabia R5. Grande spettacolo sulle prove speciali della Versilia lo ha garantito la presenza della Renault Clio Maxi portata in gara - per la prima volta in carriera - da Luca Bertolozzi. Il pilota locale si è reso protagonista di una condotta crescente, condivisa con Chiara Lombardi e culminata con il raggiungimento della dodicesima posizione assoluta. A conquistare il primato di classe A6 Andrea Lenzi e Riccardo Carabellese, su Fiat Punto Kit mentre, nel confronto di classe A7, Stefano Leporatti ha concluso in quarta posizione affiancato da Fabrizio Maccioni. A condizionare la performance del pilota è stata la scarsa conoscenza del percorso, affrontato per la prima volta in carriera. Amaro ritiro per Massimo Lentini e Miriana Gelasi - quarti di classe A7 prima del ritiro della loro Peugeot 205, sui chilometri della terza prova speciale - e per Alessandro Bertolacci, affiancato da Nicola Ricci e costretto ad alzare bandiera bianca nel quinto tratto cronometrato, quando si trovava con la sua Fiat Seicento in terza posizione di classe A0. Tra i copiloti in gara, terza piazza di classe N3 per Alessio Pellegrini (Renault Clio) e ritiro per Nicola Perrone, presente sul sedile destro di una Peugeot 106 N2.